Regione Sardegna

“Arte e Scienza in Gioco” edizione 2018; un festival da non perdere

Pubblicato il 29 maggio 2018 • Cultura

ARZANA 29.05.2018 –C’è molto fermento ad Arzana, in questi giorni. Nel Comune ai piedi del Gennargentu, dove stanno per arrivare i protagonisti della 2^ edizione di Arte e Scienza in Gioco, gli studenti, i docenti e i residenti con in testa il primo cittadino e gli assessori, lavorano per offrire agli ospiti un festival da sogno. Il Comune e l’associazione Iklos continuano a portare nel paese montano, i temi che fanno crescere i giovani e il desiderio mai sopito, di vivere la passione, quella dell’arte, delle scienze, del gioco e della cultura attraverso opere, scambi, spettacoli e incontri con chi ha la curiosità e il piacere di vedere cosa la scuola è in grado di dare.

Così nelle vie arzanesi sarà concentrato il primo e unico festival della scienza ogliastrino, accompagnato da addetti ai lavori, esperti e ospiti prestigiosi.

Le novità di quest’edizione cominciano dalla giornata inaugurale del 31 maggio:

“I LABORATORI TECNOLOGICI DI TUTTI A ISCOL@” LO SCAMBIO TRA SCUOLA IMPRENDITORIA RICERCA E ISTITUZIONI – Giovedì 31 dalle 16 alle 17.30, aula consiliare – Presentazione del progetto Iscol@.

Tutti a Iscol@ è un progetto dell’Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni culturali, Informazione Spettacolo e Sport della Regione Sardegna che da tre anni ha l’obiettivo di migliorare la qualità dell’offerta formativa delle scuole sarde e di valorizzarne il ruolo sociale attraverso forme di apertura al territorio. Gli esperti saranno ad Arzana per raccontare l’esperienza dei laboratori e di come in Sardegna il mondo della ricerca, della scuola e dell’imprenditoria, hanno collaborato attivamente per scambiare conoscenze ed energie. Il progetto la linea B -Scuole Aperte - laboratori extracurriculari didattici tecnologici è gestito dall’agenzia regionale Sardegna Ricerche che si avvale della collaborazione del gruppo “tecnologie dell’educazione” del CRS4 centro di ricerca e sviluppo per gli studi superiori in Sardegna.

UBRIACHI DI SCIENZA - Giovedì 31 dalle 18:30 alle 20:00 - in piazza o aula consiliare -Conferenza spettacolo di e con Alessio Perniola. Cosa succede al nostro corpo prima, durante, dopo e molto dopo una sbornia? Come si trasforma dopo essere entrato in contatto con ingenti quantità di alcool? Cercheremo di scoprire tutto questo con lo sguardo disincantato dello scienziato. Anzi, degli scienziati: il one man show “Ubriachi di scienza” è in realtà una strana conversazione tra diversi esperti che si alterneranno, confronteranno e scontreranno nell’interpretazione di quel che accade ubriacandosi.

DALLE VECCHIE ALLE NUOVE DIPENDENZE, DALLA CURA ALLA PREVENZIONE - Venerdì 1 giugno dalle 18:30 alle 20:00 - aula consiliare - Seminario a cura della psicologa Linda Marconi.

Da sempre la prevenzione delle malattie può essere fatta solo dopo aver ben conosciuto la malattia stessa e la sua origine. Questa considerazione vale anche per le dipendenze. La rTMS (stimolazione magnetica transcranica ripetitiva) da alcuni anni ci ha permesso di conoscere l’origine delle dipendenze e di curarle. Le informazioni così ottenute ci hanno consentito d’individuare strategie innovative per prevenire le dipendenze, nella fattispecie quelle tecnologiche, che stanno devastando molti cervelli dei ragazzi.

FATE IL NOSTRO GIOCO - Venerdì 1 giugno dalle 16:30 alle 18:00 -aula consiliare -Talk di TAXI1927 con Diego Rizzuto.

Fate il Nostro Gioco™ nasce da un obiettivo e da una precisa convinzione. L’obiettivo è quello di svelare le regole, i piccoli segreti e le grandi verità che stanno dietro all’immenso fenomeno del gioco d’azzardo in Italia. La convinzione è che il modo migliore per farlo sia usare la matematica come una specie di antidoto logico, per creare consapevolezza intorno al gioco e svelare i suoi lati nascosti. Fate il Nostro Gioco™ si fonda su un ampio studio della matematica del gioco d’azzardo, completamente originale, condotto da Paolo Canova e Diego Rizzuto, un matematico e un fisico torinesi.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI PAOLO MONTALDO “H&J” - Sabato 2 giugno dalle 16:00 alle 17:00 - aula consiliare

H&J è la storia di una amicizia molto speciale, perché oltrepassa le odiose barriere imposte da una vigliacca malattia, l’autismo. Un piccolo animaletto, June, che grazie al suo sconfinato amore per il padroncino Henry, riuscirà a portare un po’ di luce in una famiglia che fino a quel momento aveva vissuto nell’ombra della malattia.

INCOSCIENZA - Sabato 2 giugno dalle 17:00 alle 18:00 - aula consiliare o in piazza -Conferenza spettacolo di Ramon Pilia

Si possono levare giacca e cravatta alla scienza? La forma del fisico e l’anima del musicista s’incontrano per stravolgere le relazioni tra le cose. Giocare col fuoco, tra le esplosioni e l’aria liquida, “Incoscienza”, nella sua forma di conferenza spettacolo rappresenta un contenitore ideale di accattivanti esperimenti realizzati anche con oggetti e materiali comuni che verranno combinati secondo un ordine inconsueto allo scopo di mostrare interessante e divertente qualcosa che nell’immaginario comune è spesso vista come ostica e distante: la scienza appunto.

IL COMPLESSO NETWORK CHE CI GOVERNA - Sabato 2 giugno dalle 18:00 alle 19:30 - aula consiliare-Conferenza di Edoardo Fiorillo

La ricerca condotta presso l’Istituto di Ricerca Genetica e Biomedica del CNR di Lanusei è dedicata allo studio delle cause genetiche e ambientali che determinano l’invecchiamento del nostro organismo e che predispongono all’insorgenza delle patologie. Attualmente la ricerca è focalizzata nell’identificazione dei motivi che portano ad un progressivo malfunzionamento del sistema immunitario. Purtroppo le cause sono molteplici e strettamente legate tra loro creando un’intricata rete in cui cerchiamo di individuare i nodi principali – almeno in teoria!

ATTIVITA’ SCOLASTICHE

Presenti tutti gli istituti scolastici di Lanusei, quasi quaranta laboratori studiati e realizzati da studenti e docenti dalle scuole ogliastrine saranno visitabili da giovedì 31 maggio e venerdì 1 giugno dalle 9:00 alle 18:00, sabato 2 giugno dalle 9:00 alle 13:00

VIVERE IL BOSCO

Novità di questa edizione per domenica 3 Giugno “Arte e Scienza in Gioco” sarà nel bosco San Cristoforo di Arzana. Gli studenti faranno da guide e animatori nei percorsi naturalistici e nei laboratori scientifici. Sarà anche giornata di street food solo con prodotti locali.

AREA LUDICA

Tante le attività che prenderanno parte al Festival: dalla strategia degli scacchi alla creatività dei laboratori k, fino all’interpretazione nei giochi di ruolo. Ci sarà anche la ludoteca all’aperto di “Ajò a Giogai” con quasi 100 Giochi da Tavolo e una team di esperti animatori pronti a farveli giocare.

CREATIVE K LAB

L’attività creativa nasce dai workshop organizzati da Laboratorio K in tutto il mondo (Dubai, Hong Kong, Norimberga, Roma) nei quali, attraverso l’utilizzo di speciali costruzioni, è possibile immergersi in un vero e proprio laboratorio di design, creatività e logica. Il tutto secondo la metodologia della Didattica Ludica, che vede il Gioco utilizzato come strumento scolastico. Le classi saranno guidate in un percorso creativo durante il quale saranno realizzate affascinanti geometrie, forme molecolari e pianeti! Il Laboratorio sarà disponibile il 31 Maggio e il 1 e 2 Giugno dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

http://www.scienzaingioco.it/skt/