Regione Sardegna

Itinerari

Ultima modifica 2 febbraio 2018

Uno degli itinerari turistici più incantevole è il Gennargentu, che può essere fatto in tutte le stagioni; nel periodo invernale per chi piace la neve, in primavera per gli amanti di fiori e piante, in estate. La prima parte del tragitto può essere fatta in auto, costeggiando il Lago del Flumendosa, sino ad arrivare al bivio dove è stata scolpita una cartina del Monte su un lastrone di granito. Si percorre una strada di montagna e si scende sino ad un rio, le cui acque limpidissime che scorrono tra rocce e lecci creano scenari di incredibile bellezza. Si continua lungo la strada e dopo alcuni chilometri in mezzo alla natura, dove si possono incontrare i mufloni, cinghiali, l'aquila, e tanti altri animali selvatici, si arriva al villaggio di Ruinas, dopo una visita al nuraghe, si può proseguire in auto sino ai confini Desulo, oppure fare delle escursioni a piedi sino alle pendici del Gennargentu. Da non trascurare e anche la visita ai Tassi che sono i più grandi d'Europa.

 

Veduta panoramica del territorio

 

Esemplare di tasso